10 attrazioni da non perdere nella Riviera Maya (e dintorni)

Riviera-Maya

Il Messico è sempre una buona idea e se si cerca una destinazione dove abbandonarsi al giusto mix di relax e divertimento la Riviera Maya è la soluzione.

La striscia di costa caraibica a nord-est della penisola dello Yucatan è infatti conosciuta per resort esclusivi, ampie spiagge bianche che si tuffano in un mare azzurro, antiche rovine Maya e una vita notturna che accontenta tutti i gusti.

Basta poco per essere felici nella Riviera Maya: una vita a piedi scalzi con il vento del mare che muove i capelli; i sorrisi cortesi dei messicani, famosi per la loro ospitalità; una cucina da far venire l’acquolina in bocca al solo pensiero. Serve altro?

Una vacanza nella zona – a ragion veduta – più frequentata del Messico è un’esperienza difficile da dimenticare e in poche settimane permette di avere una visione ampia e (quasi) completa di che cosa lo Stato centroamericano ha da offrire.

Ecco allora 10 attrazioni da non perdere durante il tuo viaggio. E se non avrai tempo per visitarle tutte, sarà un’ottima motivazione per ritornare ancora… e ancora… e ancora. La Riviera Maya non basta mai.

1. Merida

La “Ciudad Blanca” – così viene chiamata Merida per via dei suoi edifici coloniali in pietra calcarea molto chiara – è la capitale dello Stato dello Yucatan, costruita nel Cinquecento da uno spagnolo sulle rovine di un’antica città Maya.

Oggi Merida è una delle mete preferite dai turisti, vuoi per la sua ricchezza storica e culturale, vuoi per i suoi scorci scenografici e la sua architettura, vuoi per la sua cucina dall’influenza Maya.

2. Laguna Rosada

Difficile credere che sia reale, la Laguna Rosada brilla di un rosa quasi innaturale a causa dell’elevata concentrazione di plancton rosso e di piccoli crostacei anch’essi rossi che popolano le sue acque.

Immersa all’interno di una riserva naturale, il contrasto risulta ancora più evidente con la finissima sabbia bianca e le montagne di sale marino che contornano la laguna.

3. Chichen Itza Chichen-itza

Non ha bisogno di presentazioni: Chichen Itza è il monumentale complesso archeologico Maya più famoso del Messico e una delle sette meraviglie del mondo.

Perfettamente conservata, Chichen Itza è la migliore testimonianza di una città precolombiana. Tra piramidi, templi e cenotes il tempo sembra essersi fermato e la sensazione che si prova è quella di sentirsi avvolti dal mistero.

4. CancunCancun

Spiagge attrezzate, resort all inclusive, vita notturna vivace: Cancun è la Miami messicana.

Chi cerca il comfort, a Cancun non verrà deluso, scelta ideale per le famiglie e i gruppi di amici che desiderano una città animata e con ogni comodità a portata di mano.

E non finisce qui. Cancun è situata in una posizione ideale per poter organizzare escursioni, sia di terra… che di mare: i numerosi centri diving propongono immersioni per ammirare le bellezze del Messico anche da sott’acqua, come il MUSA, un museo d’arte contemporanea sottomarino composto da oltre 500 sculture.

5. Isla Mujeres 

Proprio di fronte a Cancun, sorge la piccola Isla Mujeres – “Isola delle donne” – che prende il nome dalle statue femminili ritrovate sull’isola nei pressi del tempio dedicato alla dea della fecondità.

Tra le esperienze memorabili che si possono vivere sull’isola, sono famosi lo snorkeling con i delfini e le tartarughe e le immersioni con gli squali balena.

6. Isla HolboxIsla-Holbox

Un’isola dove il tempo trascorre lento, le persone sono spensierate e ci si muove solamente a piedi o in biciletta tra spiagge, foreste e centinaia di uccelli: questa è Isla Holbox, un piccolo paradiso bagnato dal Mar dei Caraibi per allontanarsi dalla frenetica Cancun.

Lo stile di vita semplice dei pescatori che popolano l’isola è capace di conquistare il cuore di chiunque metta piede a Holbox, desideroso di non andarsene mai più. Come un Robinson Crusoe dei nostri giorni, alla ricerca di pace e tranquillità.

7. Isla CozumelCozumel

Di fronte a Playa del Carmen sorge Isla Cozumel, isola tropicale ricoperta da una fitta vegetazione di mangrovie e bagnata da un mare trasparente quasi irreale.

Gli abitanti dell’isola sono volpi, colibrì e procioni, che condividono la loro casa con delfini e tartarughe. Sono infatti gli incontri che è possibile fare in mare il punto forte dell’isola, che la rendono una meta ambita dai sub di tutto il mondo.

8. Tulum

Tulum

Tulum è forse l’immagine più famosa della Riviera Maya, con il suo tempio Maya a picco sul mare mentre le onde si infrangono al di sotto.

Nota per le rovine ben conservate di un’antica città portuale, Tulum è una destinazione imprescindibile per chiunque si lasci emozionare dalla combinazione di storia e natura. Non solo rovine, ma anche alcune tra le spiagge tropicali più suggestive del Messico.

9. Cenotescenote

La penisola dello Yucatan e la Riviera Maya presentano la maggiore concentrazione di cenotes di tutto il Messico, grotte di origine calcarea formatesi nel tempo che ospitano acque cristalline e fondali mozzafiato.

Considerati sacri dai Maya, oggi i cenotes rappresentano un’ottima occasione per un tuffo rinfrescante, un salto con la liana e – per i più esperti – un’immersione tra le caverne subacquee.

10. Sian Ka’an 

Sian Ka’an è un parco naturale situato a sud di Tulum costituito da ampie spiagge di sabbia bianca, piccole baie e mangrovie popolate da uccelli variopinti. Oltre 500.000 ettari che ospitano una biodiversità unica al mondo fanno di Sian Ka’an l’escursione ideale per chi ama fauna e flora.

E nelle acque che la bagnano si trova la seconda barriera corallina più grande del mondo che offre la possibilità di ammirare da vicino coralli, aragoste e una miriade di pesci colorati e – se si è fortunati – anche i delfini!

Ora non resta che scegliere da quale punto della lista partire.

E… buon viaggio!

Per un preventivo gratuito o per informazioni compila il seguente form.

Ho letto ed accettato la Privacy ed autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L. 196/2003