JAMBO TOUR e Scuola Maji Moto

Noi tutti di JAMBO TOUR siamo orgogliosi di poter contribuire alla realizzazione di questo bellissimo progetto, sostenuto e portato avanti dagli amici di PR5 Studio, in una delle terre che più amiamo e che ci permette di realizzare i sogni dei nostri clienti.

Contribuiremo alla costruzione di una nuova aula della scuola primaria di Maji Moto, un piccolo villaggio in Tanzania alle pendici del monte Kilimanjaro.

IL PROGETTO:

Gli Amici Architetti di PR5 studio
PR5 è un collettivo di architetti che indaga i temi connessi alle attività dell’uomo occupandosi della progettazione di residenze, uffici, spazi urbani e allestimenti.
PR5 costituisce un ambiente di lavoro democratico e coinvolgente che fornisce servizi di progettazione architettonica di alta qualità. La valorizzazione del costruito, la salvaguardia del territorio, l’esplorazione delle dinamiche sociali e urbane costituiscono il modus operandi di PR5 che osserva la città e i suoi abitanti individuando in ogni trasformazione, a qualunque scala, un’occasione di miglioramento del contesto pubblico e privato.

La ONG scelta da PR5 studio con cui realizzeranno l’aula: C-re-a.i.d
C-re-a.i.d, fondata nel 2012, è una ONG di architettura dedicata ad esplorare le possibilità di pratiche costruttive responsabili e materiali edilizi sostenibili ed ecologici, per promuovere il miglioramento socio-economico e ambientale a lungo termine in tutta la Tanzania. Il lavoro di C-re-a.i.d promuove l’integrazione di metodi e materiali edilizi sostenibili ed ecologici all’interno delle comunità rurali tanzaniane, contribuendo contemporaneamente al raggiungimento dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. Per innescare miglioramenti socio-economici all’interno delle comunità in difficoltà, C-re-a.i.d instaura una stretta collaborazione con i capi villaggio, con le comunità partner e altre ONG; così come con una fitta rete internazionale di beneficiari e università.

Contesto sociale, culturale, geografico
Il villaggio di Maji Moto è un villaggio rurale situato nella parte settentrionale della Tanzania e dista circa 40 km dalla città di Arusha. La popolazione di Maji Moto conta circa 1200 persone, di cui 800 sono bambini. Per mancanza di trasporti pubblici Maji Moto rimane isolato, condizione che priva i suoi cittadini di assistenza sanitaria e istruzione sufficienti.
In rapporto all’ambito sanitario nel 2018 è stato realizzato un ambulatorio che permette ai soggetti più a rischio come donne e bambini di accedere facilmente al servizio sanitario.
L’obiettivo del 2019 riguarda invece la ristrutturazione e l’ampliamento della scuola esistente.

Le opere realizzate nel 2018:

bagni, ambulatorio, case dei dottori
Il 2018 è stato un anno ricco di progetti per Maji Moto. Il progetto per un ambulatorio medico ha portato con sé diversi interventi a suo supporto come due case per i medici e un blocco di servizi igienici. Ogni progetto è stato studiato da diversi architetti coordinati dall’associazione C-re.a.i.d e uniti da un unico obiettivo:
incentivare tecniche di costruzione ecologiche che usino materiali di provenienza locale favorendone commercializzazione, divulgazione e modernizzazione per lo sviluppo di una cultura edilizia sostenibile. Inoltre materiali reperibili localmente e diffusi sul territorio sono facilmente accessibili per la popolazione, accrescendo sostanzialmente l’uso e la divulgazione di tali tecniche: questi progetti rappresentano uno strumento di promozione e dimostrazione delle loro potenzialità ai membri della comunità.
Il design degli edifici è volutamente molto semplice, mentre la parte più complessa riguarda l’uso di materiali ecologicamente sostenibili parallelamente alla maggior riduzione possibile dei costi.
I presenti progetti sono stati realizzati tra giugno e novembre 2018 e l’obbiettivo del 2019 è anche quello di valorizzare l’area attraverso un progetto paesaggistico più ampio che rigeneri l’area dopo la chiusura dei diversi cantieri creando spazi aggregativi di qualità.

I progetti per il 2019:

la nuova aula per la scuola di Maji Moto

Campo di attività:
sviluppo ed educazione

Tema:
amplimento-ristrutturazione complesso scolastico

Tecnologia e materiali:
blocchi in terra cruda, struttura in cemento armato e bamboo

Beneficiari:
studenti della comunità locale e delle comunità limitrofe

Partners:
collettivo PR5 + C-re-a.i.d.

Il progetto del complesso scolastico:
Il progetto per il complesso scolastico prevede la ristrutturazione dell’edificio esistente le cui aule versano in condizioni terribili e sono ormai insufficienti ad ospitare il numero crescente di alunni, la realizzazione di 6 nuove aule, un nuovo blocco di servizi igienici, una nuova casa per i professori, una mensa che ospiti tutti gli alunni con la doppia funzione di luogo di aggregazione aperto alla popolazione nelle occasioni di festa, oltre a un magazzino-dispensa per la cucina esistente .
Queste nuove funzioni sono state incluse in un masterplan con una visione a lungo termine in cui sono collocate sul territorio indipendentemente dal momento di realizzazione.
Per le aule è previsto un intervento 1+1 in cui per ogni nuova aula costruita si provvede anche alla ristrutturazione ed al consolidamento di una già esistente. Il
progetto prevede quindi un ampliamento che consenta di ricollocare gli alunni nelle nuove aule senza interrompere le lezioni durante la ristrutturazione dell’esistente. In particolare le nuove aule sono state concepite come indipendenti l’una dall’altra in modo da poter essere realizzate in momenti differenti a seconda del budget di volta in volta a disposizione per la costruzione.
La prima fase di realizzazione sponsorizzata e seguita da PR5, prevede la costruzione della prima nuova aula e la conseguente ristrutturazione di una esistente. Le aule saranno realizzate in modo tale da garantire buone performances bioclimatiche e in particolare per ciascun’aula è prevista una struttura in cemento armato e bamboo, tamponata con mattoni in terra cruda prodotti in loco e chiusa da una copertura ventilata.

JAMBO TOUR contribuirà alla costruzione dell’aula donando 2€ dei propri ricavi per ogni cliente che prenoterà una qualsiasi vacanza nei nostri uffici da aprile ad agosto.

Vuoi aiutare anche tu a costruire l’aula della scuola di Maji Moto? Puoi farlo in 2 minuti e con pochi click contribuirai anche tu a questo bellissimo progetto!!

Ecco come donare:

  • Con Bonifico bancario **

    Donazione per il progetto:

C-re-aid vzw
IBAN: BE68731045731734
BIC: KREDBEBB
Memo: Maji Moto School

** è importante che il donatore fornisca nome, CF e indirizzo in modo da portere inviare la ricevuta di donazione, la quale, come introdotto dall’art. 13 D. Lgs. 460/97, permette che la donazione:
-sia detraibile dall’ imposta sulle persone fisiche (IRPEF) per un importo pari al 24% (26% dal 2014) dell’erogazione da calcolarsi su un massimo di € 2.065,00 (art. 15, comma 1.1, D.P.R. 917/1986) o, in alternativa, sia deducibile dal reddito complessivo nel limite del 10% del reddito complessivamente dichiarato e comunque nella misura massima di € 70.000,00 annui (art. 14 comma 1 DL 35/2005)
– sia deducibile dal reddito di impresa per un importo non superiore a € 2.065,83 o al 2% del reddito di impresa dichiarato (art. 100, comma 2, lettera h) del D.P.R. 917/1986).

  • In pochi click su GOFUNDME cliccando QUI

 

I nostri amici, chi sono e i loro link:
scuolapermajimoto@pr5studio.it
www.pr5studio.it
www.c-re-aid.org

Partecipa agli eventi di PR5 e conosci gli architetti dello studio che ad agosto, per circa un mese, saranno a Maji Moto per supervisionare e partecipare direttamente ai lavori insieme alla popolazione locale. Ecco gli eventi che hanno organizzato:

Giovedì 11 e martedì 16 aprile:
“AfricaMENTE_cibo per la scuola”
Il primo evento in calendario si terrà in occasione della settimana del Salone del Mobile 2019 presso Biofficina Coop Sociale. Biofficina sposa la causa aiutando PR5 nella raccolta fondi attraverso una cena a tema africano.
L’iniziativa rientra in un progetto più ampio, DFood, che coinvolgerà tutto il Sarpi District nello scenario del Fuorisalone milanese, dal 4 al
14 Aprile.
Alle 20:30 in via Signorelli, 13 (Mi) PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

11 Maggio:
Workshop: tecniche edilizie in terra cruda
Un viaggio alla scoperta del costruire al naturale
Con una presentazione esperienziale esploreremo le diverse possibilità costruttive mescolando in proporzioni e maniere differenti tre ingredienti fondamentali: la terra, la paglia e l’acqua. Questi tre elementi, spesso non contemplati, ci permettono di realizzare intere abitazioni o alcuni elementi di esse (muri, pavimenti, arredi, finiture, oggetti).
Alla ricerca di saperi antichi che ci permettano di costruire consapevolmente, rispettosi di noi stessi e dell’ambiente che ci ospita.
Vi sarà la possibilità, attraverso brevi e specifiche attività pratiche previste nel pomeriggio, di iniziare a toccare con mano le diverse tematiche introdotte la mattina.
Per info: scuolapermajimoto@pr5studio.it

11 Maggio:
Serata musicale@La Ribalta con RadioPopolare
Il Birrificio La Ribalta organizza una serata patrocinata da Radio Popolare in cui promuoveremo il progetto all’interno del programma POP-UP Live!
Dalle 18:30 in via Cevedale, 3 (Mi)

29 Maggio:
AperiTanzania@Librosteria
Aperitivo dal gusto africano presso la Librosteria.
Dalle 19 in via cesariano, 7 (Mi)

13 Giugno:
AperiTanzania@Colibrì
Il progetto sarà esposto e raccontato presso l’associazione culturale Chiamamilano, a seguire un aperitivo presso il caffè letterario Colibrì.
Dalle 18:30 in via laghetto, 9 (Mi)

Luglio:
It’s time for Africa@PR5
Countdown alla partenza! Lo studio di PR5 aprirà le sue porte ospitando un aperitivo musicale nella sua corte.
Dalle 19:00 in via Pellegrino Rossi, 5 (Mi)

 

Durante il mese di agosto, gli amici di PR5 ci aggiorneranno costantemente con foto e informazioni su Facebook e potrai seguire in diretta la realizzazione dei lavori e l’inaugurazione dell’aula !!

Per un preventivo gratuito o per informazioni compila il seguente form.

Ho letto ed accettato la Privacy ed autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L. 196/2003